1Dec2016

Speciale capelli sesta parte: le vostre domande sui prodotti Alchimia Natura

Dott.ssa Maria Elena Setti

 

  1. Ho i capelli grassi sulla cute e secchi sulle punte, cosa posso utilizzare?


    Lo shampoo adatto è Energy Natura (se c’è anche forfora o prurito) oppure Fior di Lavanda shampoo, poi utilizza il Balsamo Capelli di luce solo sulle punte e risciacqua. Prima dell’asciugatura, sui capelli umidi, applica il gel Aloanda sulle lunghezze.
     

  2. Il cuoio capelluto si desquama, cosa posso fare?


    Utilizza come impacco pre-shampoo l’olio di Ribes nero, tienilo in posa almeno 15 minuti e poi usa lo shampoo Fior di Lavanda. Sui capelli umidi, prima dell’asciugatura, utilizza il gel Aloanda dalle radici alle punte.
     

  3. Come posso proteggere i capelli in piscina?


    Utilizza l’olio protettivo Capelli di Luce prima di andare in vasca, dalle radici alle punte e come shampoo utilizza Sogno d’oriente shampoo doccia se hai i capelli sfibrati oppure Fior di Lavanda shampoo doccia se il cloro ti sensibilizza la cute. Utilizza poi lo spray protettivo Capelli di luce sul capello umido prima della fonatura oppure il gel Aloanda anche sulla cute se hai cuoio capelluto disidratato, secco o desquamato.
     

  4. Ho i capelli sottili, quale linea è più adatta a me?


    La linea Capelli di Luce è la più adatta, dallo shampoo, al balsamo, allo spray voluminizzante. Puoi usare anche il gel Aloanda per proteggere i capelli se sono anche secchi o disidratati. Se hai i capelli sottili, ma grassi, la linea più adatta è Energy Natura, sia shampoo, che spray per le radici, ricca di oli essenziali attivi.
     

  5. Ho i capelli colorati che shampoo è meglio usare?


    Lo shampoo Bacco Di…Vino è il più adatto, perché grazie ai polifenoli dell’Uva protegge il colore e ha proprietà antiossidanti per il capello. Ottimo anche il balsamo Capelli di luce, che nutre il capello grazie all’olio di Karitè e al Miele, che lucida e dà nuova vitalità ai capelli colorati.
     

  6. Perdo i capelli non so quali trattamenti fare, che consiglio mi date?


    Se alla perdita di capelli si associa prurito e forfora ti consiglio la lozione Capelli di Luce riequilibrante, tutti i giorni per un mese e poi 2-3 volte a settimana per un altro mese. Non unge. Può essere usata sia da capello asciutto che bagnato.

     

    Se la perdita è importante, il cuoio capelluto è poco ossigenato, e non hai prurito, puoi utilizzare Capelli di Luce Lozione piccante, tutti i giorni per un mese e poi 2-3 volte a settimana per un altro mese. Non unge. Può essere usata sia da capello asciutto che bagnato. Ti consiglio di abbinarla allo shampoo Bacco Di…Vino antiossidante e ossigenante.

     

    Se oltre alla perdita di capelli il cuoio capelluto è grasso, i capelli si sporcano facilmente, allora il prodotto giusto è Energy Natura spray, da usare sulle radici dopo lo shampoo sul cuoio capelluto pulito. Lo shampoo adatto in questo caso è lo stesso della linea Energy Natura.

     

    Consulta la tabella per scoprire il tuo tipo di capello e i trattamenti più efficaci per te!
     

    Tipo capelli
    Lavaggio
    Shampoo
    Trattamento
    Balsamo
    Cura
    Olio
    Trattamento specifico
    Lozione, gel, crema
    Delicati, normali, dermatiti, cuoio irritato e molto sensibile, bambini Fior di Lavanda Capelli di Luce Ribes Nero, Zucca, Cocco Aloanda Gel
    Demineralizzati, protezione piscina, mare, sole, uso frequente Sogno d'Oriente
    Fior di Lavanda
    Capelli di Luce Capelli di Luce Olio, Cocco, Macadamia, Sesamo Capelli di Luce Spray, Aloanda Gel
    Sottili, delicati, spenti, normali Capelli di Luce Capelli di Luce Capelli di Luce Olio, Cocco, Lino Capelli di Luce Spray, Aloanda Gel
    Secchi, sfibrati Bacco di Vino, Capelli di Luce, Sogno d'Oriente Capelli di Luce Capelli di Luce Olio, Argan, Mandorle, Sesamo Capelli di Luce Spray, Aloanda Gel
    Colorati, trattati, ossigenazione, caduta Bacco di Vino Capelli di Luce Zucca, Jojoba, Argan, Sesamo, Burrone Capelli di Luce Lozione Piccante, Capelli di Luce Spray
    Ricci, altro Capelli di Luce, Sogno d'Oriente
    Sogno d'Oriente
    Capelli di Luce: rigenerante, lucidante, nutriente Capelli di Luce Olio, Argan, Sesamo, Burro di Karité, Burrone Burro di Karité
    Grassi, con forfora, sebo, caduta, cuoio capelluto stressato Energy Natura Jojoba, Cocco Energy Natura Spray
    Caduta, prurito, arrossamento Energy Natura Ribes Nero, Zucca Capelli di Luce Lozione Riequilibrante, Aloanda Gel
    Pidocchi Fior di lavanda + 2 gocce Miscela Pidstop 2‐3 gocce Miscela Pidstop + Aloanda o 2‐3 gocce Miscela Pidstop nell'acqua dell'ultimo risciacquo

 

 

Leggi anche:

Speciale capelli prima parte: impariamo a conoscerli

Speciale capelli parte seconda: 15 consigli per avere bei capelli

Speciale capelli terza parte: la perdita dei capelli

Speciale capelli quarta parte: la fitoterapia e la fitocosmesi

Speciale capelli quinta parte: proteggiamoli dai raggi UV in inverno e in estate

17Nov2016

Speciale capelli quinta parte: proteggiamoli dai raggi UV in inverno e in estate

Dott.ssa Maria Elena Setti

 

E’ ormai scientificamente provato che i raggi UV determinano cambiamenti chimici al fusto dei capelli. L'esposizione prolungata ai raggi ultravioletti , sia naturali che “artificiali”, come nel caso delle lampade UV, provocano fotoossidazione al capello, causando perdita di proteine dalla cuticola e una minore resistenza del capello alla trazione, provocando quindi rottura del capello stesso. Inoltre diminuisce l’efficacia e tenuta della messa in piega, tintura, permanente e aumentano i danni dei trattamenti chimici. Il capello diventa sempre più secco, fragile, opaco e tende a sbiadirsi. E’ anche possibile vedere dei piccolissimi punti bianchi lungo il fusto che corrispondono a piccole zone di frattura.

Solitamente un’esposizione prolungata ed eccessiva alla luce del sole o delle lampade provoca anche un aumento dell’effluvio nella fase di telogen. Leggi articolo Speciale capelli prima parte: impariamo a conoscerli

Il danno può manifestarsi a qualsiasi età, il capello possiede un pigmento che si trova all’interno del fusto ed è un mezzo di protezione che controlla l’effetto negativo dei raggi solari. Ecco perché maggiore è la concentrazione della melanina contenuta nella parte interna del capello, minore è il danno. La cuticola (parte più esterna) non contiene melanina ed è per questo che subisce i danni più importanti.

Questo implica l’importanza di proteggere i capelli, soprattutto d’estate, ma anche se si fanno lampade durante l’inverno o si fanno vacanze in posti esotici, dove l’irraggiamento solare è importante. Inoltre, contrariamente a ciò che si può pensare, siamo esposti ai raggi UV tanto durante la stagione estiva quanto in quella invernale (International Hair Research Foundation)

 

Ecco alcuni semplici consigli da seguire per avere capelli sani e belli:

  1. D’estate o comunque al sole, è bene utilizzare un cappello di paglia o cotone che garantiscono circa il 60% di protezione dai raggi UV
  2. Utilizzare oli specifici per capelli che lo proteggono e nutrono, come olio di Cocco, olio di Argan, olio di Sesamo, che hanno un fattore di protezione naturale tra 4 e 6.
  3. Si possono usare anche appositi spray protettivi che garantiscono la protezione dai raggi UVA e UVB, per esempio a base di Melanina vegetale.
  4. Assumere degli integratori ricchi di antiossidanti a base di beta-carotene, vitamina C, E, oligoelementi come il selenio, magnesio, potassio, acido ialuronico.

 

La ricetta naturale

Ecco una ricetta naturale per un olio restitutivo da utilizzare in spiaggia o a casa prima dello shampoo, per nutrire e proteggere i capelli, rendendoli morbidi e setosi. Da tenere in posa il più possibile, almeno 30 minuti per un ottimo risultato!

Olio di argan 50 ml

Olio di sesamo 50 ml

Olio di avocado 50 ml

Olio di jojoba 50 ml

Palmarosa olio essenziale 5 gocce

Ylang-ylang olio essenziale 5 gocce

Lavanda olio essenziale 5 gocce

Miscelare gli oli e gli oli essenziali in modo omogeneo e distribuire sulla chioma, non dimenticando di massaggiare anche il cuoio capelluto.

 

Leggi anche:

Speciale capelli prima parte: impariamo a conoscerli

Speciale capelli parte seconda: 15 consigli per avere bei capelli

Speciale capelli terza parte: la perdita dei capelli

Speciale capelli quarta parte: la fitoterapia e la fitocosmesi

3Nov2016

Speciale capelli quarta parte: la fitoterapia e la fitocosmesi

Dott.ssa M. Elena Setti

 

Per avere capelli belli e sani è importante curare l’alimentazione come abbiamo visto nell’articolo Speciale capelli parte seconda: 15 consigli per avere bei capelli

Anche le piante officinali possono aiutarci a prevenire la caduta dei capelli sia assumendole per bocca, sia per uso cosmetico. Scopriamo insieme i migliori rimedi della natura.

La fitoterapia per la caduta dei capelli:

Ci sono piante utili da assumere in tisane, compresse, polveri, tinture madri, ricche di sali minerali utilissimi per rinforzare i capelli e portare loro nutrimento.

L’Ortica è ricca di vitamine, ferro e altri sali minerali, acido folico, clorofilla, flavonoidi e altre sostanze benefiche per ristrutturare i capelli dall’interno, quindi nutrendoli, ossigenando il cuoio capelluto e migliorando la nostra energia. In tintura madre sono consigliate 30 gocce 3 volte al giorno in acqua. Ottimo anche l’infuso da bere durante la giornata, 2-3 tazze.

L’Equiseto è una pianta preistorica, ricchissima di silice organica biodisponibile e altri sali minerali che aiutano la crescita e la ricrescita del capello, rinforzando anche ossa e unghie.

Altre erbe utili sono l’Alfa alfa, la Bardana e il Tè verde, che aiutano a rinforzare i capelli, mentre la Serenoa repens è indicata soprattutto per l’alopecia androgenica.

 

 

Fitocosmesi per la caduta dei capelli:

Tra le varie piante utili per contrastare la caduta dei capelli troviamo l’Ortica e l’Equiseto, ricchi di sali minerali, in particolare di silicio organico molto assibilabile. Si possono fare dei decotti da frizionare sul cuoio capelluto oppure da utilizzare in TM (tintura madre) come lozioni
.

Anche la Tussilago farfara è indicata per la caduta dei capelli, in quanto stimola la circolazione sanguigna, diminuisce la forfora e l’eccesso di sebo.

L'olio essenziale di Rosmarino è stimolante della crescita del capello, energizzando il follicolo e limitando la caduta.

La Betulla e la Bardana hanno proprietà dermopurificanti e rinforzanti, utili anche in miscela con Equiseto e Salvia ricca di fitoestrogeni, per migliorare la circolazione sanguigna del cuoio capelluto.

Un’altra pianta dalle proprietà ristrutturanti e sostenenti la crescita del capello è il Capelvenere, una felce ricca di mucillagini e tannini che proteggono i capelli e li rendono più forti.

L’olio di semi di Zucca ha eccellenti proprietà anti caduta, rinforza il bulbo, utilizzato tutti i giorni aumenta la ricrescita dei capelli del 40% in 6 mesi https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/24864154

Anche l’olio dei semi di Uva (olio di vinaccioli) è molto utile per la cura e la bellezza dei capelli, aiutando a prevenirne la caduta.

 

La ricetta cosmetica fai da te

Olio nutriente anti caduta pre shampoo:

olio di vinaccioli 50 ml

olio di zucca 50 ml

olio essenziale di rosmarino 5 gocce

olio essenziale di limone 5 gocce

olio essenziale di salvia officinalis 5 gocce

olio essenziale di menta piperita 3 gocce

Massaggiare bene sul cuoio capelluto asciutto e lasciare in posa almeno 20 minuti, se possibile anche tutta la notte e poi utilizzare uno shampoo specifico anti caduta.

 

Leggi anche:

Speciale capelli prima parte: impariamo a conoscerli

Speciale capelli parte seconda: 15 consigli per avere bei capelli

Speciale capelli terza parte: la perdita dei capelli

cerca nel blog

SCARICA GRATIS IL CORSO

come leggere un'etichetta - ingredienti dannosi

Cliccando su INVIAMI IL CORSO si accettano le condizioni sulla PRIVACY.

archivio

Leggi tutti gli articoli

capelli
lavanda
oli essenziali
pelle
massaggio
pelle sensibile
cellulite
oli
maschera
pelle grassa

torna
indietro
sfoglia
archivio