19Nov2015

I problemi della pelle: pelle reattiva e sensibile

Dott.ssa Maria Elena Setti



La pelle reattiva e sensibile oggi è sempre più diffusa. Chi ha questo tipo di pelle ha difese immunitarie molto sensibili, che reagiscono frequentemente al contatto con prodotti cosmetici e non, agenti atmosferici, conservanti, coloranti, profumi (soprattutto sintetici).



Perché la pelle è reattiva?

Diverse sono le origini della pelle reattiva:

*può dipendere dall’ambiente, il caldo, freddo, vento, sbalzi di temperatura, fumo, inquinamento, possono provocare sensazioni di bruciore, rossore, pizzicore e calore.

*può dipendere da problemi vascolari, le pareti dei vasi sanguigni sono più deboli e in alcune circostanze, come sbalzi di temperatura, fumo, alcool, spezie piccanti, posso far comparire sulla pelle rossori (flush), prurito, calore.

*può dipendere dal contatto con sostanze poco tollerate dalla persona, spesso sono conservanti, coloranti, profumi, ma la lista si sta ampliando sempre di più negli ultimi anni, in quanto cattiva alimentazione, intossicazione e iper stimolazione da contatto con troppe sostanze diverse, sta creando sempre più intolleranze e allergie alla pelle.

Le reazioni sono prurito, rossore, a volte gonfiore della pelle, rush cutanei.


In questo caso la prima cosa da fare e allontanare il prodotto che ha fatto male, con acqua fresca. Se l’irritazione è importante si può utilizzare il Ribes Nigrum 1 DH sia oralmente che sulla pelle, anche l’olio di ribes nero è un valido aiuto in caso di allergie e intolleranze.


Se una pelle è reattiva e sensibile, sarebbe bene, prima di utilizzare un nuovo prodotto, testarlo nell’incavo del braccio e dietro l’orecchio, per vedere se la pelle si arrossa, in caso negativo, il prodotto si può utilizzare senza problemi.


Consiglio vivamente prodotti bio-ecologici di qualità, che sono privi di conservanti aggressivi, di paraffine, siliconi, e di controllare che non ci siano coloranti di sintesi e profumi sintetici, che spesso danno maggiori reazioni di intolleranze.


Se si conoscono le sostanze a cui si è allergici, diventa fondamentale imparare a leggere l’INCI(elenco degli ingredienti) del prodotto cosmetico, in modo da evitare di utilizzare prodotti non adatti alla propria pelle.

Se volete imparare a leggere l’INCI, iscrivetevi alla newsletter di cosmesinaturale.net , vi arriveranno gratuitamente i video didattici per leggere un’etichetta cosmetica e tante altre curiosità.

 

 

I trattamenti per la pelle reattiva:

  • Detergente cremoso o olio detergente, ricco di sostanze lenitive come calendula, camomilla; sconsigliatissimo il sapone che ha un pH troppo diverso (circa 8-9) da quello della pelle del viso (5-6).

  • Tonico delicato con NMF ed estratti calmanti di camomilla, fiori di arancio, miele

  • Crema viso giorno con protezione UV, estratti lenitivi, idratanti, dermoprotettivi come ribes nero, borragine, elicriso, rosa, calendula

  • Crema notte restitutiva e protettiva con vitamine, oli e burri nutrienti

  • Maschere lenitive con ossido di zinco, argilla bianca, elicriso, liquirizia, 1 volta a settimana

  • Scrub con microgranuli in crema, da massaggiare delicatamente, 1 volta al mese

  • No profumi sintetici, attenzione ai conservanti e coloranti che possono scatenare forti reazioni allergiche

cerca nel blog

SCARICA GRATIS IL CORSO

come leggere un'etichetta - ingredienti dannosi

Cliccando su INVIAMI IL CORSO si accettano le condizioni sulla PRIVACY.

archivio

Leggi tutti gli articoli

pelle
lavanda
capelli
oli essenziali
oli
massaggio
profumo
maschera
pelle sensibile
cosmesi

torna
indietro
sfoglia
archivio