7Jan2016

La follicolite, cosa è, come prevenirla e trattarla con prodotti bio-ecologici

Dott.ssa Maria Elena Setti

La follicolite è un problema della pelle in cui i follicoli piliferi si infettano e formano piccoli brufoli bianchi, pus, prurito e pelle arrossata. Solitamente la follicolite è causata da batteri (il più comune è lo Staphylococcus aureus), ma anche da virus o funghi.

La follicolite superficiale spesso scompare da sola nel giro di alcuni giorni, invece per la follicolite profonda o in caso di follicoliti ricorrenti può essere necessaria una terapia farmacologica.

Molto spesso la follicolite è causata dalla ceretta, dal rasoio, dalla pelle coperta da cerotti e bende per lungo tempo, da abiti troppo stretti, da eccessiva traspirazione e da pelle con dermatiti e acne.

La follicolite superficiale, che colpisce la parte più superficiale del follicolo pilifero, si manifesta con: gruppi di brufoli arrossati e/o pieni di pus intorno ai follicoli piliferi, bollicine piene di pus che spesso fanno prurito e che scoppiando (a volte anche perché vengono grattate dalla persona) formano una crosticina. La pelle si presenta arrossata e infiammata.

Spesso si risolve da sola o con rimedi semplici, in caso persista o diventi frequente è meglio rivolgersi a un medico.

Esiste anche la follicolite profonda che ha origine negli strati più profondi della pelle che circonda il follicolo pilifero e colpisce tutto il follicolo. In questo caso si consiglia una visita dermatologica. Probabilmente avrete bisogno di farmaci antibiotici o antimicotici per tenere sotto controllo il problema.

Come prevenire o cosa usare in caso di follicolite superficiale tipica della depilazione?


Dalla Natura ci sono molti rimedi per prevenire la follicolite, come per esempio detergere bene le parti prima della ceretta/rasatura e spruzzare acqua di Lavanda lenitiva e dermopurificante.

Dopo la depilazione è consigliato mettere qualche goccia di olio essenziale di Lavanda sulle parti che di solito sono più colpite o diluire in gel d’Aloe qualche goccia di Lavanda da massaggiare su superfici più estese. Anche l’olio essenziale di Tea tree è molto indicato, grazie alle sue proprietà antibatteriche e antifungine.

Per chi ne soffre con regolarità dopo la depilazione, suggerisco di utilizzare preparati contenenti acido salicilico e ossido di zinco, per almeno alcuni giorni dopo la depilazione e soprattutto in caso di follicolite già conclamata.

A casa è bene fare degli scrub al sale 1 volta alla settimana per prevenire future infiammazioni del follicolo causate dai peli incarniti.


I prodotti Alchimia Natura utili in caso di follicolite da depilazione:

  • Pasta Biolassar da spalmare sulle zone colpite dalla follicolite. E’ utile usarla anche come prevenzione subito dopo la ceretta. Contiene Acido salicilico e ossido di Zinco, oltre a Elicriso e vitamine.
  •  Acqua di Lavanda Biologica da spruzzare sulla pelle, prima e/o dopo la depilazione, in caso di arrossamento.
  • Olio essenziale di Lavanda Biodinamica, che dalla tradizione erboristica vanta proprietà antibatteriche e lenitive
  • Olio essenziale di Tea Tree, che dalla tradizione erboristica vanta proprietà antibatteriche e antifungine
  • Aloanda puro gel di Aloe, Acido ialuronico e Lavanda, idratante, lenitivo

cerca nel blog

SCARICA GRATIS IL CORSO

come leggere un'etichetta - ingredienti dannosi

Cliccando su INVIAMI IL CORSO si accettano le condizioni sulla PRIVACY.

archivio

Leggi tutti gli articoli

pelle
lavanda
capelli
oli essenziali
oli
massaggio
profumo
maschera
pelle sensibile
cosmesi

torna
indietro
sfoglia
archivio