23Jun2016

I problemi della pelle: la Cellulite sesta parte, l’automassaggio

Dott.ssa Maria Elena Setti

L’automassaggio è molto importante nel trattamento quotidiano della cellulite, è sufficiente scegliere una buona crema o olio specifico per contrastare cellulite e ritenzione idrica e la costanza di farlo ogni giorno, per 10-15 minuti!

Un’ottima preparazione della pelle permette risultati più rapidi, così suggerisco di fare una doccia con uno scub corpo al sale, per eliminare le cellule morte e permettere alla pelle di essere più ricettiva ai trattamenti successivi.

Sotto la doccia inoltre è possibile alternare getti di acqua calda a getti di acqua fredda per migliorare e stimolare il microcircolo e sgonfiare le gambe. L’ultimo getto deve essere sempre di acqua fredda.

A questo punto prendetevi una pausa bellezza per voi e con un olio o una crema a base, per esempio, di alghe, edera, arnica, salvia o ippocastano cominciate a prendere contatto con il vostro corpo e spalmate il prodotto partendo sempre dai piedi verso l’inguine, quindi verso l’alto.

Il primo movimento lo chiameremo a “bracciale”, mettete una mano davanti alla caviglia e l’altra dietro, in modo da abbracciare la gamba, congiungendo i due pollici e i due mignoli e risalite dalla caviglia fino alla coscia. Questo massaggio va ripetuto più volte, con pressione sentita.

L’impastamento nel massaggio assomiglia proprio all’impastamento di quando si fa il pane, serve per aumentare l’ossigenazione dei tessuti, migliora il microcircolo, aiuta a drenare i liquidi. Questa manualità si effettua soprattutto per polpacci, cosce, glutei e fianchi.

Le nocche delle mani posso diventare validi alleati per un massaggio più profondo dei glutei, in senso rotatorio e dal basso verso l’alto.

Infine possiamo ripetere la manovra iniziale salendo internamente dalle caviglie all’inguine e scendendo esternamente lungo i fianchi, gambe fino al malleolo. Questo porta molta energia alle gambe e aiuta a togliere la stanchezza.

Per finire un massaggio ai piedi, impastandoli dalle dita al tallone e facendo movimenti di scollamento, aiuta a sentire le gambe più leggere.

Per approfondire leggete anche:

I problemi della pelle: la Cellulite prima parte 

I problemi della pelle: la Cellulite seconda parte, le 5 regole d’oro 

I problemi della pelle: la Cellulite terza parte, la fitoterapia

I problemi della pelle: la Cellulite quarta parte, la cosmesi

I problemi della pelle: la Cellulite quinta parte, i trattamenti che si possono fare dall’estetista

cerca nel blog

SCARICA GRATIS IL CORSO

come leggere un'etichetta - ingredienti dannosi

Cliccando su INVIAMI IL CORSO si accettano le condizioni sulla PRIVACY.

archivio

Leggi tutti gli articoli

pelle
lavanda
capelli
oli essenziali
oli
massaggio
profumo
maschera
pelle sensibile
cosmesi

torna
indietro
sfoglia
archivio